Sturzo.itLuigi SturzoArchivio AndreottiEdu

Cronologie

Cronologia de La Base 

29 settembre 1953: si riuniscono a Belgirate, in provincia di Novara, i futuri esponenti della Base. Sono presenti al convegno: Giovanni Marcora, Aristide Marchetti, Giovanni Galloni, Gianmaria Capuani. Le province più rappresentate sono quelle dell’Italia settentrionale, tra cui Milano, Torino, Bergamo, Novara, Brescia, Parma, Varese, Pavia, La Spezia

1° novembre 1953: inizia le sue pubblicazioni il quindicinale “La Base”. Direttore del quindicinale era Marchetti; al lavoro di redazione partecipano Capuani, Galloni e i bergamaschi Luigi Granelli e Leandro Rampa. Tra le firme figurano anche Lucio Magri e Carlo Leidi del gruppo di Bergamo, i lombardi Italo Uggeri e Luigi Galli, il bolognese Franco Pecci, il torinese Gian Aldo Arnaud, il napoletano Nando Clemente e il veneziano Wladimiro Dorigo

26-30 giugno 1954: si svolge a Napoli il V Congresso della Democrazia cristiana. Della sinistra di bassoeletti consiglieri nazionali: Giuseppe Chiarante, Camillo Ripamonti e Galloni; fra i rappresentanti regionali era eletto Rampa. Anche nei precongressi democristiani la Base aveva ottenuto importanti risultati, come a Torino, Cuneo, Asti, Biella, Alessandria, Vercelli, Genova, Imperia, Savona. In quest’ultima città viene eletto delegato Vincenzo Campanella, collaboratore della “Base”. A Roma ottiene la maggioranza una lista di candidati comprendenti uomini della Base e di Iniziativa Democratica, a Napoli si afferma la lista comprendente Forze Sociali, Iniziativa Democratica e Base. A Milano la lista che accoglie i suffragi della maggioranza comprende personalità vicino alla Base e Forze Sociali come Alessandro Buttè, Marcora, Ripamonti e Livio Labor. Anche la Base bergamasca approva l’indirizzo delle forze di sinistra e tra gli eletti ci sono Rampa, Granelli, Chiarante, Sergio Mariani. Infine, a Varese è eletto Marchetti

Maggio 1954: escono due “Quaderni” della Base: “Alcide De Gasperi: una storia sul nostro cammino” e “Comunismo e problemi politici italiani”.

Giugno 1954: Rampa è eletto vice-segretario regionale con l’incarico di dirigere l’Ufficio Spes della Lombardia, mentre a Marcora viene affidato l’incarico dell’ufficio organizzativo del partito

30 luglio 1954: esce l’ultimo numero della “Base”

10 novembre 1954: inizia le sue pubblicazioni “Prospettive”

Marzo 1955: Consiglio Nazionale della Democrazia cristiana, la cui mozione conclusiva contempla alcune linee programmatiche avanzate dalla Base: politica di intervento pubblico, completamento della riforma agraria, riordinamento dell’Iri, allargamento dei mercati commerciali con l’estero

Marzo 1955: Pistelli vince il Congresso fiorentino

Maggio 1955: Ripamonti è eletto segretario provinciale della Lombardia. Marcora, invece, è eletto delegato Spes

Maggio 1955: viene pubblicato un altro “Quaderno” della Base: “Democrazia cristiana e sviluppo democratico del Paese”

29 maggio 1955: Convegno sui Pattti Agrari organizzato dalla Base a Mestre

1° Luglio 1955: inizia le sue pubblicazioni “Politica”, il quindicinale fondato e diretto da Nicola Pistelli, del gruppo fiorentino. Della redazione fanno parte anche Luigi Gori, Giuseppe Manzotti, Giovanni e Giorgio Giovannoni e Sergio Pezzati

5 agosto 1955: esce l’ultimo numero di “Prospettive”, il cui direttore Marchetti veniva espulso dal partito. Vengono espulsi anche Chiarante, Umberto Zappulli e Franco Boiardi, perché hanno partecipato al Congresso di Helsinki dei Partigiani della pace, movimento di ispirazione comunista.

Autunno 1955: Chiarante lascia il partito. Anche Magri, Boiardi, Ugo Baduel e Leidi abbandonano la Democrazia cristiana.

Dopo la prima fase, dall’ottobre 1953 al luglio 1954 caratterizzata dalla rivista “La Base”, e la seconda, dal novembre 1954 al luglio 1955 caratterizzata da “Prospettive”, nell’estate del 1955 si apre la terza fase in cui la Base comincia a strutturarsi come una vera e propria corrente. Aderiscono al gruppo anche i gronchiani Nicola Di Lisa (uno degli uomini di fiducia della segreteria di Giovanni Gronchi) e Gerardo Bianco, Ciriaco De Mita, Riccardo Misasi e Nicola Mancino che costituirono il gruppo avellinese della Base

4 ottobre 1955: nasce la Sias (Servizi informazioni assistenza stampa), che sostituisce l’Ucisc (Ufficio collaborazione informazione stampa cattolica). Rampa è nominato direttore della Sias. Vengono create due sedi della nuova agenzia: a Roma con responsabile Dorigo e redattore Pettini; a Milano con responsabile politico Granelli e redattore Tassinari

27-28 maggio 1956: elezioni amministrative provinciali e comunali. A Firenze è riconfermata l’amministrazione di Giorgio La Pira e il gruppo che la sostiene facente capo a Pistelli

14-18 ottobre 1956: si svolge a Trento il VI Congresso della Democrazia cristiana. Al precongresso di Benevento era stato eletto un solo esponente della Base per l’assise di Trento; a Salerno e Treviso erano stati eletti due delegati, mentre a Gorizia si era formata una maggioranza composta dalla Base a da Iniziativa Democratica. La Base, fallito il progetto di presentarsi assieme a Forze Sociali, presentava una propria lista di candidati per il Consiglio nazionale comprendente: Fiorentino Sullo, Andrea Negrari, Ripamonti, Misasi, Vincenzo Scarlato, De Mita, Galloni, Granelli, Pistelli, Sandro De Magistris. Al Congresso di Trento la Base ottiene un importante riconoscimento: Granelli era eletto per la prima volta in Consiglio nazionale assieme a Galloni, De Mita, Sullo, Pistelli, Rampa, Negrari e Buttè

10 ottobre 1957: inizia le sue pubblicazioni “Stato democratico” fondato da Granelli. La direzione è affidata a Felice Calcaterra

1958, situazione della Base in campo nazionale. Segreterie provinciali di maggioranza: Milano, Varese, Venezia, Gorizia, Avellino, Pavia. Partecipazione diretta con le maggioranze: Torino, Napoli, Piacenza, Vercelli, Cremona. Posizioni attive di minoranza: La Spezia, Genova, Firenze, terni, Roma, Verona, Brescia, Grosseto, Chieti, Brindisi, Lecce, Cosenza, Benevento, Salerno, Ragusa, Mantova, Vicenza

8 maggio 1958: nasce la Radar, l’agenzia di stampa della base, diretta da Giovanni Di Capua

Maggio 1958: esce il primo numero di “Questitalia”, la rivista diretta da Dorigo

Autunno 1958: Dorigo lascia la Base

17 settembre 1964: muore Pistelli

18-19 settembre 1965: si svolge a Cadenabbia il convegno “Il ruolo dei partiti nella democrazia italiana”, organizzato dalla Democrazia cristiana lombarda di cui Granelli è vice segretario

30 ottobre-3 novembre 1965: Assemblea nazionale di Sorrento organizzata dalla dirigenza del partito

28-30 aprile 1967: si svolge a Lucca un convegno culturale promosso dalla dirigenza del partito sul tema “I cattolici italiani nei tempi nuovi della cristianità”.

1968: Lidia Menapace lascia la Democrazia cristiana

27-28 settembre 1969: convegno di studio svoltosi a San Ginesio

9 novembre 1969: De Mita è eletto vice segretario del partito

5 maggio 1982: De Mita è eletto segretario della Democrazia cristiana

5 febbraio 1983: muore Marcora

____________________________________________________________________________________________________

Mappatura geografica

Gruppo bergamasco: Luigi Granelli, Giovanni Marcora, Leandro Rampa, Carlo Leidi, Lucio Magri, Italo Uggeri, Luigi Galli
Gruppo veneziano: Wladimiro Dorigo
Gruppo romano: Giovanni Galloni, Giovanni Di Capua, Umberto Zappulli, Adriano Paglietti
Gruppo fiorentino: Nicola Pistelli, Luigi Gori, Giuseppe Manzotti, Giovanni e Giorgio Giovannoni, Sergio Pezzati
Gruppo avellinese: Riccardo Misasi, Nicola Mancino, Gerardo Bianco, Ciriaco De Mita

___________________________________________________________________________________________________

Convegni e incontri della Base

Convegno della Base, Venezia 29 maggio 1955
Convegno della Base Roma, 9 dicembre 1958
Convegno della Base, Firenze, 18-19 luglio 1959
Convegno della Base, Milano, 8 dicembre 1959
Convegno della Base, Roma, 4-5 novembre 1961
Convegno della Base, 20 marzo 1962
Convegno provinciale pisano della Base, Pontedera, 20 gennaio 1963
Convegno della Base, Belgirate, settembre 1966
Convegno della Base, Firenze 12-13 aprile 1969
Convegno della Base, Gorizia, 10-11 maggio 1969
Convegno della Base, Napoli, 21 giugno 1969
Convegno della Base, Sirmione, 18-19 ottobre 1969
Convegno della Base, Roma, 25 ottobre 1969
Convegno della Base, Roma 1969
Convegno della Base, 22 luglio 1971
Convegno della Base, Rapallo, 9 settembre 1972
Convegno della Base, Perugia, 14 dicembre 1972
Convegno della Base, Roma, 25 gennaio 1975
Convegno della Base, Bergamo, settembre 1977
Convegno della Base, San Felice del Benaco, 22-23-24 novembre 1985
Convegno della Base, Chianciano, 11-12-13 ottobre 1985
Convegno della Base, Lavarone, luglio o agosto 1988
Convegno provinciale della Base, Assago, 16 luglio 1988
Convegno della Base, Varallo Sesia, settembre 1988
Convegno della Base lombarda, Milano Fiori, 12 novembre 1988
Convegno della Base, Assago, 15 aprile 1989
Convegno della Base milanese, Assago, 22 luglio 1989
Convegno della Base, Assago, 9 settembre 1989
Convegno della Base, Chianciano, 6 -8 ottobre 1989
Convegno della Base lombarda, Milano Fiori, 25 novembre 1989
Convegno della Base, Chianciano, 14 ottobre 1990
Convegno della Base, Assago, 2 dicembre 1990
Convegno della sinistra di Base milanese, Assago, 28 settembre 1991
Convegno della Base, Lecco, 26 ottobre 1991
________________________________________________________________________________________________________

Incontri e riunioni

Incontro dei parlamentari basisti, Roma 6 febbraio 1959
Incontro dei parlamentari basisti, Roma, 5 marzo 1959
Incontro dei parlamentari basisti, Roma, 22 maggio 1959
Incontro dei parlamentari basisti, 17 novembre 1959 
Riunione di alcuni basisti per il piano petrolifero, Roma 19 dicembre 1973
Riunione dei dirigenti della Base, 12 aprile 1990